Torna Su

Presentazione

Progresso e Innovazione Tecnologica in Pneumologia

Il crescente peso epidemiologico delle malattie dell’apparato respiratorio e il continuo progresso farmacologico e tecnologico della moderna medicina pongono oggi la Pneumologia di fronte ad una sfida cruciale per lo sviluppo della specialità.

Per dare una risposta alle esigenze diagnostiche e terapeutiche dei portatori di patologie respiratorie, il moderno pneumologo deve avvalersi non solo delle conoscenze cliniche, tradizionalmente patrimonio delle sue competenze, ma deve anche padroneggiare le nuove tecnologie che si vanno affermando nei diversi settori della nostra specialità.

Basti pensare alle innovazioni che negli ultimi anni hanno arricchito di opportunità diagnostiche e terapeutiche la pneumologia interventistica, alle nuove possibilità di approccio terapeutico dell’insufficienza respiratoria, ai moderni strumenti di studio della funzione respiratoria, ai nuovi dispositivi di erogazione farmacologica.

Il percorso formativo dello pneumologo non può quindi prescindere da una approfondita conoscenza delle potenzialità che la tecnologia mette oggi a disposizione per una gestione ottimale delle patologie respiratorie.

Solo con una completa integrazione tra la conoscenza approfondita dei processi eziopatologici e fisiopatologici alla base delle malattie dell’apparato respiratorio, le competenze di clinica e di farmacologia necessarie per il corretto utilizzo dei nuovi farmaci e la capacità di utilizzare i nuovi strumenti tecnologici inserendoli correttamente nei percorsi diagnostico-terapeutici, si potrà garantire da parte della Pneumologia l’erogazione di prestazioni che soddisfino al meglio le esigenze  di tutti coloro che sono affetti da malattie dell’apparato respiratorio.

Con questi presupposti, il Congresso Nazionale della Pneumologia ItalianaXLIV AIPO, Bologna 10-13 Giugno 2017 sarà strutturato dando ampio spazio ad esercitazioni pratiche incentrate sull’uso delle nuove tecnologie in ogni area della nostra specialità.

I partecipanti, attraverso casi “live”, simulazioni, dimostrazioni, potranno direttamente esercitarsi e confrontarsi su diverse postazioni, acquisendo gli elementi teorico-pratici per il corretto uso delle differenti metodiche e/o tecniche.

Questi momenti di formazione pratica saranno integrati a momenti teorici, nell’ambito di percorsi organizzati per patologia, in modo tale che al termine di ogni percorso si potranno acquisire le competenze che consentiranno di gestire in maniera completa e ottimale le diverse entità patologiche nell’ambito delle molteplici aree di interesse che offre la Pneumologia.

Questo innovativo modello formativo proposto, nasce dalle esigenze di un cambiamento radicale dei nostri Congressi Nazionali, che siamo certi incontrerà maggiormente le aspettative della Comunità Pneumologica Italiana, che aspettiamo di incontrare numerosa a Bologna in quattro giorni ricchi di molte attività scientifiche e tante sorprese sociali.


Stefano Gasparini
Presidente del Congresso
Presidente AIPO

Powered by sintex servizi

Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie per analisi, contenuti personalizzati e annunci. Informativa sulla Privacy